Sabato, 22, Giu, 8:30 PM

Social Network :

Claudio Demozzi


MILANO - Il Presidente nazionale Sna Claudio Demozzi ha inviato in queste ore una lettera ufficiale all'intera categoria degli agenti di assicurazione con la quale si fa il punto - in prima battuta - sui diversi canali distributivi italiani e sulle relative performance di redditività.
"La distribuzione agenziale - scrive Demozzi - continua a rappresentare un asset fondamentale per il settore ed i
risultati economici del comparto continuano a risultare di grande soddisfazione per le imprese assicuratrici che operano in Italia. Ne deriva ragionevolmente che tocca a noi agenti, in questo significativo momento storico, rivendicare una più consistente partecipazione ai lusinghieri risultati ottenuti dalle nostre mandanti dalla gestione dei portafogli che abbiamo costruito, preservato e consolidato negli ultimi decenni e soprattutto negli ultimi anni, particolarmente difficili, nei quali abbiamo dovuto fare fronte ad eventi imprevisti ed imprevedibili come la guerra alle porte d’Europa, la pandemia, le catastrofi naturali, solo per fare alcuni esempi"
"Dovremmo rifiutarci - continua il Presidente nazionale Sna - di sottoscrivere contratti agenziali le cui tabelle provvigionali e impianti normativi risultino inferiori agli standard di riferimento del Sindacato. Abbiamo proposto ai Gruppi Aziendali Agenti un trattamento economico minimo al quale ambire, nei prossimi confronti con le imprese, per giungere finalmente ad un reale riconoscimento del valore del nostro lavoro.
Così si combatte la crisi di redditività che attanaglia le nostre agenzie! Non con le 'buone relazioni industriali' e non con le chiacchiere dei 'leoni da tastiera', tanto capaci ad esprimere critiche ed incitamenti all’azione, quanto immobili nei loro atteggiamenti utilitaristici e collaborazionistici".
Demozzi invita, dunque, l'intera categoria a non adottare criteri arrendevoli perché aprirebbero la strada verso "compromessi al ribasso". Ma per far ciò occorre un Sindacato forte. "Il numero dei nostri Iscritti paganti - conclude il Presidente nazionale Sna - negli ultimi dieci anni è in costante crescita ed ha raggiunto un indice di rappresentatività mai sperimentato in passato. Per proseguire, senza se e senza ma, lungo questa strada, abbiamo bisogno del sostegno di tutti".
Luigi Giorgetti

La lettera del Presidente nazionale Sna Claudio Demozzi alla categoria agenziale  LINK

ARCHIVIO NOTIZIE

GRUPPI AZIENDALI ACCREDITATI SNA