Mercoledì, 21, Feb, 6:37 PM

Social Network :

Marco Vagaggini


MILANO - Si è svolto a Milano il 25 ottobre il primo incontro formativo del "N.I.R.", il Nucleo di Intervento Rapido voluto dal Sindacato nazionale agenti per prestare la prima assistenza agli agenti in difficoltà a seguito di revoche improvvise o di ispezioni strumentali da parte delle compagnie mandanti.  
L’incontro ha permesso di approfondire le specifiche esigenze dei colleghi colpiti da revoche spesso inattese, o alle prese con ispezioni della compagnia condotte con modalità tali da suggerire ogni cautela allo scopo di evitare situazioni pregiudizievoli per l’agente. Non è raro, infatti, che da queste eventualità derivino comprensibili situazioni di turbamento, per gli agenti che ne sono colpiti, fino a compromettere la loro capacità di analizzare lucidamente la situazione e individuare le corrette tempestive reazioni a tutela dei propri interessi. La vicinanza di uno o più colleghi, in questi casi e nell’attesa dell’assistenza tecnica ed eventualmente di quella legale da parte delle strutture preposte, diventa preziosa ed è proprio questo il senso dell’iniziativa promossa da Sna.
Sono 35 i colleghi che hanno aderito all’invito di far parte dei N.I.R. mettendo la propria esperienza al servizio dei colleghi in difficoltà, operando in costante collegamento con la struttura Sna, l’Ufficio Legale e i consulenti convenzionati. Dislocati su tutto il territorio nazionale, pronti a intervenire in tempi brevissimi in caso di necessità, i N.I.R. sono coordinati dal Responsabile Marco Vagaggini, componente dell’Esecutivo Nazionale.
Numerosi i relatori presenti all’incontro e interessanti e con alta valenza formativa tutti gli argomenti trattati. Per l’Area Legale Sna sono intervenuti Stefano Salvi, che ha illustrato i contenuti della polizza di tutela legale che copre ciascun agente iscritto, l’avv. Gian Luigi Grieco, che ha parlato del valore e delle tutele dell’Accordo Nazionale Agenti, Alberto Tradigo, il quale ha illustrato le modalità di intervento dell’Ufficio Legale in caso di emergenza. Il Direttore Sna Andrea Bonfanti ha spiegato l’importanza del “fare squadra” tra N.I.R. e struttura Sna per il miglior sostegno all’agente in difficoltà.
L’incontro è proseguito con l’intervento dell’avv. Paolo Martinello, sul tema delle revoche ad nutum, di quelle con motivazione e delle liberalizzazioni, dell’avv. Anna Silvia Soravia, sulle criticità delle operazioni di riconsegna dalla verbalizzazione al conseguente comportamento dell’agente interessato, dell’avv. Raffaele Cauzzi, sul tema della cessazione del rapporto di agenzia. A conclusione, l’avv. Gianluigi Malandrino ha presentato alcuni casi reali risolti mediante trattative con le imprese o per via giudiziale.
Al termine della riunione, il coordinatore dei N.I.R. Marco Vagaggini ha espresso la propria soddisfazione: “Una giornata intensa e formante, con interventi di altissimo livello che hanno calamitato l’interesse dei partecipanti. Questo piccolo gruppo di colleghi, che raggiunge tempestivamente ed affianca il collega in difficoltà, concretizza la presenza e il supporto del Sindacato nel momento in cui maggiormente ne viene percepita la necessità”. “L’auspicio – ha concluso Vagaggini - è che in futuro l’intervento dei N.I.R. abbia una valenza preventiva rispetto all’insorgere dei problemi, in modo da poter garantire la salvaguardia professionale e morale del collega”.
La Redazione

ARCHIVIO NOTIZIE

GRUPPI AZIENDALI ACCREDITATI SNA