Sabato, 03, Dic, 12:52 PM

Social Network :

BREAKING NEWS
L'Insurance Connect Award al progetto OPS, sostenuto dal pool Sna, ACB, Konsumer Italia e Share
L'agenzia digitale secondo Sna, nuova tappa a Trani. Il punto con il Coordinatore regionale Puglia del Sindacato, Piero D'Ambrosio
Furti di auto in Puglia, un triste primato nazionale. Importante convegno su criminalità e frodi organizzato dal Regionale Sna a Trani
Aumento della soglia limite per i pagamenti in contanti, il Presidente nazionale Sna Claudio Demozzi scrive al neo Ministro delle Imprese e del Made i


MILANO - La parola solidarietà ha un significato di fondamentale importanza nello Statuto del Sindacato nazionale agenti. Senza di essa verrebbero meno i valori per cui un sindacato nasce e vive a sostegno di chi ha bisogno, la solidarietà e la vicinanza nei momenti difficili della vita professionale di ciascun iscritto. Sono valori che ritroviamo giusto appunto nel Codice etico e deontologico Sna.
Da questo punto di vista poi il Sindacato ha fatto scuola nei confronti dell’opinione pubblica, quando si è spinta ancora più avanti, con l’obiettivo di sancire e soprattutto tutelare certi comportamenti etici rilevanti, con la realizzazione della Carta dei Valori a tutela del consumatore, condivisa ed apprezzata anche dalle associazioni consumeristiche.
Naturalmente poi i buoni propositi, vanno immediatamente dopo tradotti in comportamenti concreti e Sna, anche da questo punto di vista, ha saputo ben interpretare la sua missione sindacale, ponendosi al fianco dei colleghi nelle controversie con le mandanti, dal punto di vista giuridico ed economico e allo stesso modo stando vicino alle famiglie di colleghi prematuramente scomparsi, portati via da una brutta e prematura malattia, oppure che hanno deciso di porre fine alla loro vita, schiacciati della angustie quotidiane provocate da un lavoro sempre più alienante. Tra gli scopi associativi in senso generale, così come delle aziende a scopo di lucro, c’è una importante parte che dovrebbe essere dedicata agli scopi solidaristici, ma purtroppo non è sempre così o, in alcuni casi, lo è solamente di facciata. Ecco perché tutte le iniziative concrete che vanno nella direzione della reale consapevolezza circa la solidarietà verso di chi ha più bisogno di altri è un valore etico assolutamente centrale che va perseguito e di conseguenza sono molto apprezzate a livello sindacale.
Ci fa pertanto piacere venire a conoscenza che nell’ambito della VIII edizione del "Dive In Festival" (27-29 settembre 2022), quale iniziativa lanciata a livello globale nel 2015 dai Lloyd’s con l’obiettivo di promuovere le migliori prassi in materia di “Diversità e Inclusione”, partecipa anche Groupama Assicurazioni con un appuntamento virtuale dal titolo “Prendersi cura di sé, degli altri, dell’organizzazione”. In una nota a margine di tale iniziativa il direttore delle risorse umane, organizzazione e comunicazione della compagnia, Carlo Bellavia, ha dichiarato: “Assicurare ai propri dipendenti un ambiente di lavoro inclusivo e paritario e riconoscere nella diversità un valore aggiunto è una missione che Groupama persegue da anni”.
Sembrerà banale, ma sapere che certi temi sono tenuti in considerazione anche da alcune compagnie, in questo senso le più illuminate, non ci può che sviluppare in noi l’auspicio che questo atteggiamento possa risultare utile anche ai fini del rapporto che le mandanti intrattengono e soprattutto potrebbero intrattenere con i propri agenti e le loro rappresentanze.
Quando si condividono valori come la solidarietà e l’inclusione, pur nel rispetto dei rispettivi ruoli, sarà probabilmente più facile capirsi nell’ambito delle relazioni industriali e pertanto ben vengano iniziative come quella programmata da Groupama. Il nostro auspicio è che ve ne possano essere tante altre in futuro.
Andrea Pieri

GRUPPI AZIENDALI ACCREDITATI SNA

ARCHIVIO NOTIZIE