Sabato, 22, Giu, 8:26 PM

Social Network :

 

MILANO - I Lloyd’s, il più famoso mercato assicurativo del mondo, sarebbero intenzionati a mettere in atto una nuova strategia di trasformazione digitale dei processi gestionali, allo scopo di ottenere una riduzione dei costi prossima al 40%. La trasformazione dovrebbe essere realizzata grazie all’accordo di joint venture stretto con DXC Technology per semplificare e digitalizzare l’intero flusso gestionale aziendale. Si tratta di un nuovo capitolo del progetto “Future at Lloyd’s”, che mira a trasformare l’infrastruttura del mercato da un insieme di processi analogici e cartacei ad uno incentrato sulla digitalizzazione dei processi e dei documenti.
Il Presidente nazionale Sna Claudio Demozzi ha evidenziato che, “poiché questo processo di ammodernamento coinvolgerà, a quanto pare, anche i processi che riguardano il collocamento e l’emissione delle polizze, oltre alla gestione dei sinistri, con lo scopo di migliorare la qualità del servizio alla clientela ed agli intermediari, ci auguriamo - ha proseguito Demozzi - che con l’occasione i Lloyd’s ripensino la loro strategia assuntiva in Italia, che si avvale di procedure quantomeno discutibili che spesso portano a contestazioni davvero poco comprensibili in caso di sinistro, ad esempio nella r.c.professionale, ramo nel quale i Lloyd’s sono leader”.
La Redazione

ARCHIVIO NOTIZIE

GRUPPI AZIENDALI ACCREDITATI SNA