Sabato, 22, Giu, 9:38 PM

Social Network :

Al centro, da sx, Claudio Demozzi con il sindaco di Tortona Federico Chiodi


TORTONA - Nella giornata di ieri la sezione Provinciale Sna di Alessandria ha organizzato un significativo pomeriggio formativo a Tortona, partecipato da oltre 50 colleghi provenienti da tutto il nord-ovest d'Italia. La sessione, a cura del Presidente Provinciale Bruno Mauro e dai componenti del suo Esecutivo Gianfranco Pasquinelli, Massimiliano Pro, Renato Rustichelli, Umberto Sartin, è stata imperniata su argomenti di estrema importanza per gli agenti ai quali hanno prestato grande attenzione. Dopo il saluto di benvenuto del Presidente Mauro, il relatori Andrea Bonfanti direttore Sna e Stefano Salvi componente dell’Area Legale del Sindacato, hanno approfondito l’argomento riguardante il conteggio del trattamento di fine collaborazione (liquidazione) e la relativa tassazione separata,
A seguire l'approfondimento, sviluppato da Betty Ferraro ed Emiliano Ortelli, componenti dll’Esecutivo Nazionale Sna, della questione topica per la categoria, riferita alla titolarità autonoma dei dati forniti dalla clientela, con particolare riferimento rivolto al programma “Archimede”, l'innovativo strumento messo a punto dal Sindacato per acquisire la proprietà industriale dei data base e del loro contenuto.
Il pomeriggio poi è stato concluso dall’atteso e applaudito intervento del Presidente nazionale Claudio Demozzi, focalizzato sull'importanza delle conquiste e delle battaglie sindacali che si sono dimostrate fondamentali per il nostro futuro professionale e imprenditoriale. Battaglie sostenute con coraggio sul tavolo di rinnovo A.N.A. 2003, a proposito delle quali il Presidente Demozzi ha rassicurato che lo Sna terrà sempre e comunque la barra dritta.
Non è mancato da parte del Presidente un richiamo alle battaglie sul versante parlamentare messe in atto per ottenere l’eliminazione del Regolamento 51 in tema di Preventivass o quantomeno una sua radicale modifica che tenga conto delle esigenze degli agenti. In conclusione dell'intervento, Demozzi ha esortato i colleghi a non firmare patti integrativi aziendali capestro e di fare fronte comune nel negoziato collettivo, ferma restando la pregiudiziale che “è meglio nessun accordo che un cattivo accordo”.
A fine convegno è intervenuto il primo cittadino di Tortona Federico Chiodi il quale, alla luce dell’importanza delle assicurazioni nella società civile contemporanea, si è messo a disposizione della Provinciale Sna per eventuali future collaborazioni, non tralasciando di ringraziare il Presidente Claudio Demozzi per avere scelto di essere presente, per la prima volta nella storia del Sindacato, ad un evento organizzato proprio nella città di Tortona.
La serata è terminata con una piacevole cena all'aperto nel parco della struttura.
Roberto Bianchi

ARCHIVIO NOTIZIE

GRUPPI AZIENDALI ACCREDITATI SNA