Sabato, 03, Dic, 1:08 PM

Social Network :

BREAKING NEWS
L'Insurance Connect Award al progetto OPS, sostenuto dal pool Sna, ACB, Konsumer Italia e Share
L'agenzia digitale secondo Sna, nuova tappa a Trani. Il punto con il Coordinatore regionale Puglia del Sindacato, Piero D'Ambrosio
Furti di auto in Puglia, un triste primato nazionale. Importante convegno su criminalità e frodi organizzato dal Regionale Sna a Trani
Aumento della soglia limite per i pagamenti in contanti, il Presidente nazionale Sna Claudio Demozzi scrive al neo Ministro delle Imprese e del Made i

Piero D'Ambrosio


MILANO - Il 18 novembre doppio appuntamento a Trani: al mattino convegno e tavole rotonde con rappresentanti di operatori economici, consumatori, associazioni di categoria, autorità e imprese di assicurazione; nel pomeriggio incontro formativo Sna sulla digitalizzazione. 
Ancora una volta gli agenti di assicurazione pugliesi si fanno promotori di un ampio dibattito sulle tematiche sociali ed economiche legate al fenomeno dei furti d’auto e delle frodi assicurative. Dopo il seguitissimo convegno “Stupidi Furbetti” è in calendario per il 18 novembre, a Trani, l’appuntamento su “Furti d’auto in Puglia, un triste primato nazionale – Azioni di contrasto alle frodi assicurative, ruolo di istituzioni ed operatori socio-economici”.
Il convegno, organizzato dal Sindacato nazionale agenti della Puglia, in collaborazione con Comune di Trani, con il patrocinio della Provincia di Barletta Andria Trani, dell’Automobile club Bari BAT e di Confconsumatori Puglia, si pone come obiettivo di acquisire maggiore consapevolezza del fenomeno, porre le basi per un confronto permanente tra gli attori coinvolti, e sviluppare azioni congiunte di contrasto al crimine nel settore assicurativo.
I lavori si articoleranno in due tavole rotonde, la prima delle quali, moderata da Maurizio Caprino, de Il Sole 24Ore, vedrà il confronto tra gli operatori economici e le associazioni di categoria, con rappresentanti dell’Automobile Club, della Confconsumatori, della rivista Quattroruote e del Sindacato nazionale agenti di assicurazione.
La seconda tavola rotonda, moderata da Giampaolo Balsamo e Aldo Losito, de la Gazzetta del Mezzogiorno, è dedicata al dibattito tra le Istituzioni e le autorità di settore, con la presenza dell’Ania, della Procura della Repubblica di Trani, dell’Ivass e della Prefettura di Barletta Andria Trani.
A introdurre gli argomenti oggetto dei confronti saranno le relazioni sui dati sul fenomeno della criminalità connessa al settore auto in Puglia, a cura del Sindacato nazionale agenti pugliese, in collaborazione con Lojack Italia e la presentazione del protocollo d’intesa tra la Procura della Repubblica di Trani e l’Ania.
“La Puglia (con l'eccezione del Salento) – spiega il Coordinatore Regionale Sna Puglia Piero D’Ambrosio - occupa da alcuni anni le posizioni di testa in quanto a furti di autoveicoli in rapporto al parco auto circolante. Secondo il report 2022 sulla qualità della vita a cura de Il Sole 24Ore, la provincia di BAT detiene il primato in questa categoria di reati che attentano alla sicurezza urbana, anche a livello percepito”. Le conseguenze di questo fenomeno ricadono sui cittadini, ma anche sugli operatori economici, che sono chiamati al difficile compito di proporre servizi di tutela in un mercato particolarmente difficile. “Tra i più penalizzati – spiega D’Ambrosio - gli addetti al settore dell'automotive, ed in particolare le compagnie e gli intermediari di assicurazioni, chiamati ad elevare il livello di attenzione circa l'assunzione di rischi ad alta probabilità di sinistro”. 
L’appuntamento, è per il 18 novembre, a Trani, presso La Biblioteca Comunale G. Bovio, in Piazzetta San Francesco, con inizio alle 9,30 e termine previsto per le 13,00.
Nella seconda parte della giornata, a partire dalle 14,30, è previsto l'incontro formativo con Angela Occhipinti, Componente dell'Esecutivo Nazionale Sna e responsabile del progetto SnaDigital. L'incontro, dal titolo "Dal progetto KDA a SnaDigital", ha come obiettivo quello di analizzare gli scenari che interessano l'attività degli agenti di assicurazione e gli strumenti che garantiscono efficacia nell' organizzazione ed autonomia, in chiave tecnologica e digitale. 
Ai partecipanti, in presenza, saranno riconosciute tre ore di crediti formativi ai fini Ivass, previo superamento del test di fine corso. Iscrizioni a questo link.
La Redazione

GRUPPI AZIENDALI ACCREDITATI SNA

ARCHIVIO NOTIZIE